Quick REMAP è uno strumento inventato dallo psicoterapeuta americano Steve Reed che si rifa all’agopuntura e che viene integrato nell’intervento psicoterapeutico utilizzando la stimolazione di determinati punti importanti del viso e del corpo.

Il modello di riferimento è quello neurologico e si basa su ricerche scientifiche che hanno dimostrato gli effetti benefici della stimolazione di questi punti a livello emozionale, cognitivo (di pensiero) e comportamentale. Quick REMAP, infatti, va a influenzare l’attività di varie aree cerebrali e a trattare l’intensità emozionale di un evento stressante producendo un effetto calmante documentato da sofisticate strumentazioni mediche come TAC, Risonanza Magnetica, ECG. Tale effetto è causato da vari fattori:
· riduzione del flusso sanguigno nel centro d’allarme del cervello (amigdala) producendo una risposta di rilassamento
· incremento della produzione di serotonina (un neurotrasmettitore calmante)
· riduzione dell’attività elettrica cerebrale
· rallentamento del battito cardiaco
· disattivazione del sistema attacco-fuga calmando l’attività del sistema nervoso simpatico e provocazione della risposta di rilassamento grazie all’aumento dell’attività del sistema parasimpatico.


Quick REMAP lavora sul ricordo doloroso desensibilizzandolo e insegnando al cervello che non ha più bisogno di attivare il sistema attacco-fuga in risposta a stimoli associati a questi ricordi.
Calmando l’attività del cervello emozionale (sistema libico) viene data la possibilità a quello razionale (corteccia cerebrale) di essere completamente attivato cosicché la persona possa vedere il tutto in maniera più obiettiva e lucida senza il filtro di un intenso dolore emozionale.

INDIETRO

©

Dott.ssa Sarah Vian | 38035 Moena (TN) | Strada de la Comunità de Fiem, 26 | Cell. +39 347 1327214 | psy@sarahvian.it | P.iva 02557780216